Da zero a yogi: abc per un principiante

Da: Daniela - Categoria: Yoga Rss feed

Vorresti intraprendere un percorso di yoga ma non sai da dove iniziare? Con questo articolo condividerò con te tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a praticare e cosa serve per farlo.

Ragazze a gambe incrociate che pratica yoga e meditazione, Daniela Yogi per ASCENDO blog DRACONES
Molti credono che per iniziare a fare yoga ci vogliano requisiti particolari e numerosi attrezzi. In realtà vi svelerò un segreto: per iniziare a fare yoga non c’è bisogno di nulla di tutto questo! Prima di tutto, contrariamente a quanto si crede, chiunque può fare yoga: dai più giovani ai più anziani e non è obbligatorio essere flessibili e snodati per eseguire le asana, le posizioni yoga. Per iniziare basta solo volersi impegnare, vivere lo yoga come un percorso da fare una posizione alla volta e una sessione alla volta e avere la pazienza e la costanza nel praticarlo. Certo non si può pretendere di saper eseguire tutte le posizioni sin dall’inizio ma bisogna approfittarne per perfezionare le posizioni che già si riesce ad eseguire in modo tale che, durante i yoga flow, le sessioni intere di yoga, tutti i movimenti risultino fluidi e le posizioni efficaci per apportare tutti i numerosi benefici della pratica.
ragazza che trasporta un tappetino da yoga arrotolato, Daniela Yogi per ASCENDO blog DRACONES

Per quanto riguarda le attrezzature necessarie per fare yoga, l’unico strumento davvero importante e fondamentale per la pratica è il tappetino yoga: questo ci consente di eseguire tutte le asanas in totale sicurezza. Esistono tanti altri strumenti come i mattoncini yoga, le cinture yoga, le ruote yoga, i bloster e tanti altri ma sono degli accessori non obbligatori ma che possono risultare ottimi alleati per riuscire ad eseguire le asana più complesse senza sforzare troppo il proprio corpo e senza spingerlo oltre i suoi limiti.

 
 
ragazza in frog stand con abbigliamento comodo per lo yoga, Daniela Yogi per ASCENDO blog DRACONES
 
 

Un’altra cosa da chiarire è che per fare yoga non c’è bisogno di acquistare costosi abiti di brand specializzati ma basta semplicemente scegliere dei capi di abbigliamento comodi e che ti consentano di eseguire tutti i movimenti senza creare alcuna resistenza. Si a pantaloni larghi, leggings, short e top. La parola d’ordine è la comodità e la praticità.

 
 
 
 
ragazza seduta su un tappetino che si prepara a praticare yoga, Daniela Yogi per ASCENDO blog DRACONES

Per un principiante iscriversi a dei corsi presso uno studio yoga potrebbe essere la soluzione ottimale per avvicinarsi alla pratica in modo semplice e sotto la guida di un insegnante esperto ma, anche questa non è una regola! Molto spesso le scuole di yoga sono piuttosto costose e non tutti possono affrontare spese così esigue. Ma lo yoga è una disciplina destinata a tutti ed è possibile praticarlo anche a casa, semplicemente seguendo delle guide o guardando dei video su You Tube!

 

La cosa importante è rispettare sempre i propri limiti e affidarsi a video realizzati da insegnanti di yoga certificati e di scegliere video adatti al proprio livello di esperienza yoga. Tutto quello che serve è uno spazio tranquillo dove poter trascorrere qualche minuto dedicato a se e allo yoga, e non servono ore e ore di pratica ma anche 10 minuti al giorno, se eseguiti con impegno e dedizione, possono fare davvero la differenza. Insomma, lo yoga può sembrare una disciplina complessa e misteriosa ma per iniziare basta davvero poco!

 

Namaste

Daniela Yogi

 

Articoli in relazione

Condividi

Product added to wishlist
Product added to compare.