Ernia del disco Lombare

Da: Elisa - Categoria: Salute Rss feed

Elisa adamo osteopata - ernia lombare rozzano, lombalgia rozzano, ernia del disco rozzano, mal di schiena rozzano, osteopatia a domicilio, kinesio taping a domicilio, bendaggio funzionale a domicilio, ASCENDO, DRACONES

Classicamente il paziente affetto da ernia discale lombare può lamentare:

Elisa adamo osteopata - ernia lombare milano, lombalgia milano, ernia del disco milano, mal di schiena milano, osteopatia a domicilio, kinesio taping a domicilio, bendaggio funzionale a domicilio, DRACONES, ASCENDO Blog

-una lombo-cruralgia(ernia in L2-L3, L3-L4) ovvero un dolore irradiato alla coscia anteriore o antero-interno fino al ginocchio che non arriva mai al piede;

-una lombo-sciatalgia(ernia in L4-L5, L5-S1) ovvero un dolore irradiato all'arto inferiore lungo il decorso sensitivo del nervo sciatico, ovvero posteriore che può prendere coscia, ginocchio fino al piede.

In entrambi i casi il dolore è principalmente monolaterale, sebbene sia possibile un coinvolgimento bilaterale (ad esempio ernie discali mediane molto voluminose) questa eventualità è piuttosto rara.

Il dolore è generalmente accentuato dai movimenti della colonna, anche colpi di tosse e starnuti possono risultare estremamente dolorosi.

Spesso è riscontrabile nei pazienti una postura antalgica (ovvero quella posizione che si assume al fine di evitare il dolore) soprattutto nella fase acuta della patologia.

 

 

 

 

COME L'OSTEOPATA PUO' AIUTARTI

Come ormai è ampiamente risaputo l'osteopatia non si concentra sul sintomo ma su una visione globale del paziente al fine di identificare le cause di un determinato problema.

L'osteopatia, grazie all'utilizzo di tecniche appropriate, da una parte aiuta a diminuire la compressione e l'infiammazione provocate dall'ernia, dall'altra va a correggere quelle piccole “disfunzioni” che possono aver condotto ad uno scompenso posturale.

Spesso per ridurre gli elementi che possono perturbare l'area dell'ernia, sede quindi del dolore, è utile lavorare sulla loggia intestinale o durale ( dura madre è uno dei tre foglietti meningei che creano una continuità tra osso sacro e occipite). Si cerca di dare quindi agio su più livelli in modo da ottenere un beneficio globale per il paziente.

Questo porta ad un miglioramento su più livelli, infatti nel breve periodo assistiamo ad un'attenuazione del dolore, nel lungo periodo invece noteremo il miglioramento della postura globale dell’individuo.

Compito dell'osteopata è in oltre quello correggere eventuali compensi negativi e di indirizzare il paziente verso sane abitudini che possano aiutarlo a mantenere in generale una buona qualità della vita. Il trattamento osteopatico non è da intendersi per forza come sostitutivo dei trattamenti convenzionali, ma può essere considerato un aiuto, anche nei casi più gravi infatti, laddove il trattamento chirurgico rimane quello più indicato, l’intervento osteopatico può aiutare il paziente sia nel pre-operario ma soprattutto nel post, al fine di evitare il ricrearsi di quei fattori che lo hanno portato alla formazione della precedente patologia.

Al giorno d'oggi l'approccio osteopatico rappresenta uno tra gli strumenti più efficaci per il trattamento dell'ernia lombare.

 

Elisa Adamo

 

Articoli in relazione

Condividi

Product added to wishlist
Product added to compare.